Marcia per i diritti – licenziamento illegittimo Riplastic

Marcia per i diritti – licenziamento illegittimo Riplastic

In data 5 febbraio 2020 l’azienda Riplastic, azienda operante nell’area industriale di Baragiano, che si occupa di recupero e preparazione per il riciclaggio di materiale plastico, produzione di materie prime plastiche, recupero e preparazione per il riciclaggio dei rifiuti solidi urbani, ha licenziato in maniera illegittima e provocatoria un delegato della UILM Giovanni Marsico, sposato e con figli, con il solo scopo di intimidire e azzerare il valore del sindacato all’interno della Riplastic.

Per questo motivo il giorno 14 febbraio dalle ore 10.00 alle ore 15.00 presso la Riplastic si terrà la marcia per i diritti organizzata dalla UIL UILM di Basilicata che vedrà la partecipazione circa 300 delegati sindacali che manifesteranno prima in corteo e poi attraverso l’assemblea davanti ai cancelli della Riplastic non solo per manifestare il proprio dissenso verso questo licenziamento illegittimo ma soprattutto per affermare il diritto, i diritti, la libertà, la democrazia e per affermare una norma dello stato, lo statuto dei lavoratori legge 300/70.

Potenza, 7 Febbraio 2020

 

 

 

Condividi questo post

Lascia un commento